Skip to content
15 aprile 2010 / librobianco

Notte silente


 
Silente è la notte
nel faticoso viaggio della vita
mentre sibillina sussurra
il nome tuo

Note invadono la mente
di musiche soavi
che la tua voce canta
con accattivante melodia

Le mute stelle estive
raccolgono i pensieri,
invano ti cercano le mani
mentre indomiti fremiti
percorrono la pelle

L'anima assetata
brama attimi eterni
e la voglia di vederti
è più forte del sapere
che tutto ciò
acuisce il mio dolore

E come una drogata
attendo un segno tuo
ma l'alba si rischiara
tra lacrime di sale
e una volta ancora
non parlerai per me

Patrizia Mezzogori
 

( nell'immagine foto di Adam Jones )

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: