Skip to content
25 maggio 2010 / librobianco

Se un giorno


"Se un giorno il tuo cuore si ferma,
se qualcosa smette di bruciare per le tue vene,"*

torna con la mente ai pochi momenti
trascorsi rubando baci al tempo
come due ragazzini che scoprono l'amore

Tremavano d'emozione le mani intrecciate
intente a cercare forza e difesa
al groviglio di pensieri che si susseguivano
in un fantasioso e multicolore giardino
intriso di profumi ed esotiche sensazioni

Se un giorno i tuoi occhi dovessero piangere
con gocce di rabbia che cantano rumore,
non nasconderti nei vuoti della mente
e nella solitudine di un silenzio amaro
ampliando il dolore che chiede d'esplodere

Vivi come naufrago nel respiro che ti circonda,
sollevati dal sonno che scardina le membra
e lasciati rapire dalla nenia della luna
per non sprecare quel che resta della tua esistenza
in rimpianti che alla vita tolgono il vigore

                                                             Patrizia Mezzogori

* I primi due versi sono tratti dalla poesia
Se un giorno il tuo cuore si ferma di Pablo Neruda

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: