Skip to content
24 giugno 2010 / librobianco

Uomini


Molte facce,tante parole.
Vuote, senza senso,
al vento..

come foglie morte

Patrizia Mezzogori

(immagine dal web)

Nota: uomini inteso come genere umano

Annunci

One Comment

  1. ladilunaa / Giu 26 2010 11:46 PM

    mi ha ricordato Ungaretti si sta come d'autunno  sugli alberi le foglie forse nel destino degli uomini si cela l'effimero, ma in primavera, a volte,come gli alberi fioriscono

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: