Skip to content
27 settembre 2010 / librobianco

Indecifrabile destino


 

Indecifrabile destino che ci vede naufraghi
in un mondo dove rassegnazione
e malinconia sono i soli sovrani
di giornate sempre uguali per poveri viandanti
senza più sogni e speranze.

Sgrana e stralcia attimi di vita
come fossero semi di un rosario,
tritando i nervi di una mente stanca
che muta volge lo sguardo
verso tremule luci che appaiono all'orizzonte.

Attanaglia sorrisi persi nel nulla
dove invisibili ombre, formando un'orchestra,
eseguono stridule note che rimbalzano
in stretti vicoli dove vorticano
nuvole di polvere tra i rifiuti delle illusioni.

E nel buio della notte, come falce della morte,
appare, imbrigliata nel cielo,
la bianca luna che disperde lacrime amare
su rimpianti marciti come frutti caduti al suolo
dai rami d'un albero da tempo senza linfa vitale

Patrizia Mezzogori

(immagine dal web)

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: