Skip to content
5 aprile 2011 / librobianco

Inferi

 …
Sui resti di un cammino violento
stringe alla gola l’olezzo di morte 
che aleggia nell’aria 
dove la precarietà della vita si scontra
con la disperata sete di luce 
Confusi nel rumore della mente
frammenti di metallo feriscono il cuore
e come veleno aconito s’insinuano
entrando in circolo col sangue 
portando negli inferi le anime impure
Malefico destino creato da colui che cela
con fuoco e fumo le intenzioni vigliacche 
che portano gli ignari viandanti,
sapientemente mossi come pedine 
sul piano di una scacchiera, 
verso un baratro di oscurità e sonno perenne.
..
© Patrizia Mezzogori

Nell’immagine Hell di Hieronymus Bosch

Nota: aconito – fiore velenoso

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: