Skip to content
28 agosto 2011 / librobianco

Baciami

.

 

Lascia il tuo liuto, o Poeta, e baciami , *
con la dolcezza delle tue calde labbra
risveglia un sogno d’amore.
Nutrimi di te sfiorandomi con tocco leggero
come foglia mossa da brezza serale.

Cercami nei giorni che non hanno fine,
negli abbracci incantati delle favole
nei sospiri di pensieri segreti
che solo il respiro di audace amant
può far vibrare nel bagliore delle stelle

Cancella la tristezza che il tempo
ha impresso nel mio cuore
carezza i veli che rinchiudono la mia anima
liberando silenzi oscurati da ombre
nell’intima notte che ci vedrà uniti.

© Patrizia Mezzogori   28/08/2011

 

* in corsivo parole di Baudelaire

 

Nell’immagine ” “Il poeta e la musa” di Auguste Rodin 

 

Annunci

One Comment

  1. esplanade / Set 8 2011 6:46 PM

    molto bella questa cosa di prendere spunto da un verso, e notevole ciò che hai saputo aggiungere,un bel soffio di libertà, un richiamo alla natura profonda dell'amore

    ciao Patrizia
    🙂

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: