Skip to content
29 settembre 2011 / librobianco

Placa il tuo canto…

.

 

Placa il tuo canto freschissima luna,
lasciami il sonno della notte
accompagnando il riposo della mente
col suono leggero della pioggia,
mentre i profumi della natura
sprigionano soavi melodie.
Accompagna il suono del vento
che avvolge con abbraccio giocoso
il vibrar delle foglie nel loro maturare
in caldi colori autunnali.
E mentre il suono notturno del torrente
risuona placido nel far la serenata alle stelle,
un suggestivo invisibile filo
unisce i sogni alle ali di una farfalla
e muore la mia solitudine.

© Patrizia Mezzogori

29/09/2011

 

( nell’immagine Full Moon on a Summer Night  di Taylor S. Kennedy )

Annunci

2 commenti

  1. arthur / Set 25 2012 12:19 AM

    Se una poesia si legge senza prendere fiato, vuol dire che è STUPENDA.

    • Patrizia M. / Set 25 2012 12:25 AM

      Troppo buono lei Sig. Arthur
      Grazie 🙂

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: