Skip to content
2 novembre 2011 / librobianco

Nel vuoto

.

.

Nel muto gioco delle parole
trascorrono lente le ore della notte,
mentre strali di ghiaccio
illuminano il vuoto che m’avvolge,
così fragile e così disperato
da spegnere anche i sogni.

Sola nel silenzio del rimpianto
mi ferisco su spine acuminate
disseminate in tremolanti orizzonti,
dove l’arsura strappa lembi di vita
e le tempeste dell’anima
abbracciano nude emozioni.

© Patrizia Mezzogori

02/11/2011

 

(nell’immagine “In Tune silence II” di Barbara Bouman Jay )

.

Annunci

2 commenti

  1. esplanade / Nov 2 2011 2:55 PM

    il rimpianto è un sentire doloroso e costante, la notte e il silenzio accentuano, in modo crudele spesso

  2. appuntiemozioni / Nov 5 2011 5:33 PM

    il rimpianto è pungente e doloroso ma, anche se difficile, non bisogna lasciargli troppo la parola.

    buona serata,

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: