Skip to content
16 novembre 2013 / librobianco

Risveglio

 

Un senso di vuoto perfora la mente
creando una profonda tristezza,
l’anima soffre e si contorce
afflitta da un sentimento di inadeguatezza
che lentamente brucia e lacera ogni cosa.

L’esasperata sensibilità rende tutto difficile,
mura invalicabili si presentano lungo il cammino
e trappole insidiose sono disseminate ovunque,
togliendo fiducia anche nelle persone più vicine
che improvvisamente si trasformano in nemiche.

Un itinerario di dolore trasforma la vita
in un calvario interminabile che spegne
a poco a poco i palpiti del cuore
mentre la notte diventa assurdamente lunga
come a volere allontanare il risveglio del sole.

Ma una danza tribale rende omaggio alla luce,
ad un mondo di mille colori, arcobaleno infinito
che l’uomo vuole spegnere con brutalità e violenza.
Una danza al risveglio legato alle radici della vita,
al calore che infonde sicurezza e dona forza,

che rompe la crosta di ghiaccio dell’indifferenza
di un mondo che punisce con troppa leggerezza
annegando in un mare di asprezza e odio,
risveglio di nuovi sentieri che bucano la nebbia
e passo dopo passo riportano alla vera vita.

.

© Patrizia Mezzogori

.

15 Novembre 2013

Annunci

6 commenti

  1. Walter / Nov 25 2013 3:44 PM

    🙂

    • Patrizia Mezzogori / Nov 25 2013 6:01 PM

      Grazie Walter, ho sempre adorato questa canzone di Toquinho 🙂

  2. Alessandra Bianchi / Nov 30 2013 9:55 PM

    Bravissima anche come poetessa!
    Buona serata, Pat ^^

    • Patrizia M. / Nov 30 2013 9:58 PM

      Ti ringrazio Alessandra, io ho sempre preferito definirmi “imbrattatrice di parole”
      Buona serata e te, Pat

  3. arthur / Dic 29 2013 7:43 PM

    Più che una poesia, questo mi sembra un bel pensiero, scritto con molta lucidità. 😉

    • Patrizia Mezzogori / Dic 29 2013 9:33 PM

      Infatti io non le chiamo poesie, ma “parole imbrattate” e quindi che sembri un pensiero mi sta più che bene. Grazieee!!!!! 😉

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: