Skip to content
1 dicembre 2013 / librobianco

Ignoto destino

Migliaia di pensieri
vorticano furiosamente
creando un immenso gorgo,
famelico e smanioso lupo
pronto a inghiottire
ogni cosa e ogni persona,

mentre lentamente
scende il sole per lasciare
posto a quelle tenebre
che in un moto selvaggio
avvolgono imperterrite
tutto ciò che incontrano.

Solo una luna di ghiaccio
riesce a illuminare,
col suo mesto sorriso,
una tempesta di schegge di vetro
che feriscono il cuore
di chi non ha più speranze.

Ma scendono lacrime
a sillabare la vita
con ridenti ricordi di bambini
che lieti ed innocenti giocano
e sembrano voler riappacificare
il passato con l’ignoto destino.

.

© Patrizia Mezzogori

.
01 dicembre 2013

Annunci

12 commenti

  1. semprevento / Dic 2 2013 8:47 AM

    …..delicatissima.
    v.

  2. giraci / Dic 2 2013 10:17 PM

    Spero che quei ridenti ricordi, diventino realtà di adulti fiduciosi in un futuro roseo come
    un giardino in primavera.
    Lentamente sorgerà il sole e disperderà le nubi che offuscano la vita ogni giorno,
    e allora scriverai poesie che rallegreranno il cuore in chi leggerà.
    Questa poesia mi piace ed è delicata come il profumo del gelsomino.
    Senti il delicato profumo che emana? 🙂

    • Patrizia Mezzogori / Dic 2 2013 10:33 PM

      Un augurio bellissimo il tuo caro Giuseppe.
      Si, lo sento il delicato profumo di gelsomino, grazie a te che me lo fai notare 🙂
      Un abbraccio, Pat

  3. marveen86 / Dic 15 2013 8:14 PM

    molto toccante! felice di essere passato dal tuo blog

  4. Walter / Dic 21 2013 12:30 AM

    Ogni tanto apro le finestre del mio tempo sul tuo blog e leggo di poesie intense, con un fascino particolare, che tolgono polvere alle notti. Dovrei farlo più spesso.

    • Patrizia Mezzogori / Dic 21 2013 10:30 PM

      Non immagini nemmeno quanto le tue parole mi abbiano emozionata caro Walter, non ho mai ricevuto parole così belle. Grazie di tutto cuore. Grazie, grazie!!
      Un caro saluto, Pat

  5. Alessandra Bianchi / Dic 27 2013 10:43 PM

    Devi scrivere di più!
    Sei bravissima.
    Io passo raramente da qui perché so che in genere prediligi l’altro blog.
    Un abbraccione!

    • Patrizia Mezzogori / Dic 27 2013 11:03 PM

      Non sono una che scrive molto anche se lo vorrei, ma le parole restano dentro alla mia testa, non vogliono uscire 🙂
      Grazie, sei un vero tesoro!!
      Un abbraccio grande anche a te, Pat

  6. arthur / Dic 29 2013 7:39 PM

    Sbaglio o ci vedo un po’ di speranza?

    Ciao bel sorriso, come sempre una poesia che nella sua struggente verità ci racconta della vita.

    • Patrizia Mezzogori / Dic 29 2013 9:35 PM

      No, non sbagli, ogni tanto sono anche positiva nei miei pensieri 🙂

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: