Vai al contenuto
11 dicembre 2018 / librobianco

A mia Madre

Un gelido vento
cristallizza ogni lacrima
che scende sul viso
da quando non ci sei più.
Te ne sei andata portando
via un pezzo del mio cuore,
lasciandomi nell’indifferenza
di chi mi è accanto.
Incomprensioni che non amavi
riempiono le giornate,
solo il tuo ricordo mi è di conforto.
Sei stata madre affettuosa,
fulgido esempio di forza e coraggio
hai saputo affrontare la vita
sempre a testa alta,
superando ogni ostacolo
incontrato negli anni vissuti.
Solo la malattia ti ha vinta,
rubandosi il tuo essere terreno
per trasformarti in stella
che illuminerà il mio cammino.

.

Patrizia Mezzogori

30 Novembre 2018

 

2 commenti

Lascia un commento
  1. silviatico / Dic 11 2018 6:15 PM

    Mano a mano che ci vengon meno gli affetti, il mondo sembra farsi più freddo che mai… Ma sta in noi la possibilità di non lasciarci sfuggire, del tutto, il calore del vivere.
    Un abbraccio fortissimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: